Il 22 ottobre presso il TAR si è deciso nel merito del ricorso presentato dalle Associazioni animaliste dopo che era stata respinta la richiesta di sospensiva della cattura e reclusione, poi successivamente e fortunatamente respinta dal Consiglio di Stato che ha in questo modo garantito la libertà di JJ4 madre di tre cuccioli.

Ad oggi il provvedimento di cattura rimane sospeso fino al 19 novembre data in cui anche per LEAL è prevista la discussione di merito JJ4, nel mirino giustizialista della Provincia di Trento da quando lo scorso 22 giugno si era trovata a distanza ravvicinata con due cacciatori, padre e figlio, che durante un goffo tentativo di fuga era scivolato ed aveva avuto delle reazioni scomposte che avevano messo in allarme l’orsa che reagendo per proteggere i suoi piccoli aveva causato loro dei graffi e qualche ferita.

Ricordiamo che questo unico episodio aveva scatenato la reazione del Presidente della Provincia di Trento Maurizio Fugatti che aveva immediatamente emanato una ordinanza di abbattimento fortunatamente respinta lo scorso luglio.

 LEAL DALLA PARTE DEGLI ORSI 

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: