La terza sezione del Consiglio di Stato si è pronunciata in merito alla domanda di ricusazione del Presidente designato dott. Franco Frattini respingendo l’istanza promossa dalla Provincia autonoma di Trento PAT. Gli avvocati di LEAL, Aurora Loprete e Paolo Emilio Letrari, evidenziano che il Collegio romano, tra le altre cose, ha implicitamente ribadito le motivazioni del precedente decreto del Presidente Frattini, che aveva sospeso l’ordinanza di cattura dell’orsa JJ4, richiamando al necessario rispetto delle norme comunitarie e delle garanzie costituzionali vigenti in materia ambientale.

“Abbiamo segnato punti nei confronti della Provincia di Trento che sistematicamente tenta di contrastare e vanificare i nostri legittimi ricorsi legali a tutela e difesa degli orsi del Trentino – dichiara Gian Marco Prampolini, Presidente di LEAL –. Certi di essere nel giusto siamo pronti a continuare la nostra battaglia per la libertà degli orsi e a depositare anche l’appello avverso l’ordinanza di rigetto della sospensiva per la liberazione del giovane orso M57, attualmente detenuto al Casteller, pur non avendo a suo carico parere di pericolosità da parte di Ispra”.

→ Consiglio di Stato – Ordinanza 27.11.2020

 LEAL: GLI ORSI NON SI TOCCANO! 

AIUTACI A SOSTENERE LE NOSTRE CAMPAGNE: FAI UN VERSAMENTO INTESTATO A
LEAL Lega AntiVIVIsezionista
via L. Settala 2 – 20124 Milano
indicando sempre nome, cognome, indirizzo
e precisando
CAUSALE: CONTRIBUTO SPESE LEGALI LEAL
MODALITÀ DI VERSAMENTO
. tramite C/C Postale 12317202
. bonifico bancario Codice Iban: IT04Q0306909606100000061270
PayPal – online sul nostro sito
. per qualsiasi chiarimento contattaci al +39 02 29401323

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: