Donazioni

Adozioni

Associati

ADESSO E’ UF

La decisione era già stata annunciata prima della sfilata della linea uomo, ma ora è ufficiale: “Dolce&Gabbana – si legge in una nota della maison – ha scelto di dismettere l’uso della pelliccia animale e della lana d’angora in tutte le sue Collezioni a partire dal 2022”.

La maison continuerà comunque ad avvalersi della maestria dei pellicciai italiani: “Nell’ottica di preservare il lavoro e la professionalità dei maestri pellicciai, depositari di conoscenze e abilità specifiche dal valore aggiunto irrinunciabile, Dolce&Gabbana continuerà a collaborare con questi artigiani nella realizzazione di capi e accessori in eco-pelliccia, un’alternativa sostenibile, faux fur, che ricorre all’uso di materiali riciclati e riciclabili”.

“Dolce&Gabbana – spiega Fedele Usai, Group Communication & Marketing Officer di Dolce&Gabbana – sta lavorando a un futuro più sostenibile, nel quale l’uso della pelliccia animale non può essere contemplato. L’intero sistema moda ha una responsabilità sociale importante che deve essere promossa e incoraggiata: integreremo nelle nostre Collezioni materiali innovativi e processi di produzione rispettosi dell’ambiente, salvaguardando allo stesso tempo i posti di lavoro e le professionalità che rischiavano di estinguersi”

LEAL esorta tutti i designer a seguire l’esempio abbandonando tutti i tessuti realizzati con pellicce e pelle di animali”. Ricordiamo che l’industria della moda nel suo insieme è responsabile della morte di circa 100 milioni di animali ogni anno per pellicce, inclusi circa due milioni di cani e gatti. Per ottenere la pelliccia, animali come visoni, volpi, procioni e conigli, tra le altre specie, vengono confinati per tutta la vita in gabbie sporche e anguste negli allevamenti di animali da pelliccia e vengono picchiati, gasati, fulminati o scuoiati vivi. Per questo motivo, numerose organizzazioni in tutto il mondo, tra cui IDA In Defence of Animals, hanno esortato marchi come Dolce & Gabbana a eliminare l’uso del materiale che provengono dalla sofferenza animale. Pelliccia e angora causano estrema crudeltà verso gli animali e apprezziamo gli sforzi di Dolce & Gabbana che collaborano alla sensibilizzare il mercato.

https://www.ansa.it/lombardia/notizie/2022/01/31/moda-dolce-e-gabbana-mai-piu-pellicce_970731f5-564e-43ce-b618-0bbc021b818a.html

LEAL INCONDIZIONATAMENTE DALLA PARTE DEGLI ANIMALI

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: