Una mucca e il suo vitellino di circa 60 giorni rischiano di essere sottratti agli adottanti per essere abbattuti: accade a Fabrizia, Vibo Valentia, dove un anziano, prima di morire, ha ceduto i suoi protetti ad una famiglia amica affinché potessero vivere senza essere sfruttati bensì amati e accuditi. A turbare questo lieto fine è sopraggiunto il provvedimento del Sindaco che in data 30 ottobre ne disponeva l’abbattimento e lo smaltimento. L’ordinanza è stata emessa in seguito al sopralluogo effettuato da Asp Veterinaria di Vibo Valentia e dei Carabinieri di Fabrizia: dal controllo pare sia emerso che entrambi gli esemplari fossero sprovvisti di marchio auricolare, di bolo endoruminale nonché del mod. 4 e del relativo codice aziendale, mentre non veniva effettuato nessun esame ematologico per verificare lo stato di salute. Si è fatta la richiesta di sequestro amministrativo solo sulla base dell’assenza di dati identificativi al quale è poi seguita l’ordinanza di abbattimento.

LEAL, tramite l’avvocato Aurora Loprete dell’ufficio legale con la richiesta di revoca, difende il diritto alla vita della mucca e del vitellino e sottolinea come è stata male interpretata la normativa: non è stata data agli adottanti la possibilità di sanare mediante la regolarizzazione dei due bovini nei termini di legge (almeno quindici giorni) e di poter procedere con gli esami genetici ed ematici finalizzati a risalire alla discendenza degli animali e ad escludere che vi sia il rischio che possano incidere sulla situazione zoosanitaria della Regione.

Non lasceremo nulla di intentato affinché la mucca e il suo vitellino possano trascorre la loro vita presso la nuova famiglia che li ha accolti con disponibilità e amore.

 LEAL INCONDIZIONATAMENTE DALLA PARTE DEGLI ANIMALI 


LEAL_5x1000_animata_det → ASSOCIATI SUBITO A LEAL 

 → IL TUO 5×1000 A LEAL C.F.80145210151 

SOSTIENI LEAL: DONA ORA! EFFETTUA IL TUO VERSAMENTO INTESTATO A: LEAL Lega AntiVIVIsezionista, via L.Settala 2, 20124 Milano indicando sempre nome, cognome, indirizzo e precisando nella causale: “LIBERA DONAZIONE” o “BORSA DI STUDIO RICERCA METODI SOSTITUTIVI” MODALITÀ DI VERSAMENTO .tramite C/C Postale 12317202 .bonifico bancario Codice Iban: IT04Q0306909606100000061270 .PayPal -online .per qualsiasi chiarimento contattaci al +39 02 29401323

LEAL DA OLTRE 40 ANNI SI BATTE PER L’ABOLIZIONE DELLA VIVISEZIONE E DAL 1981 FINANZIA LA RICERCA SENZA ANIMALI.Grazie al sostegno di medici e ricercatori antivivisezionisti si può contare su una ricerca etica e scientificamente attendibile che salvaguardi la vita di uomini e animali. MA SERVONO FONDI PER FINANZIARE I METODI SOSTITUTIVI CHE NON USUFRUISCONO DI SOVVENZIONI PUBBLICHE. AIUTA LEAL A SOSTENERE LA RICERCA SENZA ANIMALI! 

Share This
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: