Si è tenuto sabato 28 novembre a Pedara il presidio, organizzato da Rosalba Filippelli, responsabile di LEAL sezione Catania, per dire NO AGLI AVVELENAMENTI DI CANI E ALTRI ANIMALI SUL TERRITORIO.
Un segnale forte da parte della collettività che a partire dalle ore 10.30 fino alle ore 12.00 si è riunita sotto al Municipio: cittadini e volontari si sono radunati e turnati per chiedere al Sindaco Alfio Cristaudo che venga fatta luce e posta fine alla strage in atto dal mese di settembre. Alla presenza dei media e tv locali si è chiesto al primo cittadino di occuparsi di quello che è di sua competenza ovvero anche degli animali vaganti sul territorio anche con sistematiche sterilizzazioni. Di giorno e di notte si trovano per le strade di Pedara e nelle campagne circostanti cadaveri di cani morti per avvelenamento e straziati dalle sofferenze. Le volontarie locali denunciano impotenti, che oltre ai cani trovati morti sono scomparsi almeno 300 cani da loro monitorati e dei quali non si è mai trovato il corpo.

Rosalba e le volontarie riferiscono che da quando il Comune ha sospeso le sterilizzazioni la situazione randagismo sul territorio è diventata insostenibile per i cittadini e per chi cerca in tutti i modi di curare e seguire branchi sempre più numerosi anche di 70 o più cani. Le vittime di questa scena del crimine sono i randagi frutto di abbandoni e delle mancate sterilizzazioni, ma anche selvatici o animali di famiglia che possono entrare in contatto con i bocconi avvelenati.

LEAL con l’esito degli esami autoptici farà denuncia di più casi possibili, mentre già in data 8 settembre, tramite il proprio ufficio legale, ha inviato una richiesta ufficiale al Sindaco di Pedara per chiedere l’immediata bonifica del territorio e la sterilizzazione degli animali vaganti.

Gli avvelenamenti sono purtroppo diffusi anche in altri comuni siciliani e in altre regioni dove il randagismo non viene contrastato con sterilizzazioni sistematiche. Gli animali non possono pagare con la vita e in termini di atroci sofferenze gli errori umani, le mancate sterilizzazioni e l’incuria.

 LEAL INCONDIZIONATAMENTE DALLA PARTE DEGLI ANIMALI 

LEAL Sezione di Catania e provincia
Rosalba Filippelli
lealcataniaeprovincia@gmail.com

AIUTACI A SOSTENERE LE NOSTRE CAMPAGNE E I NOSTRI PROGETTI
CON UNA LIBERA DONAZIONE: FAI UN VERSAMENTO INTESTATO A
LEAL Lega AntiVIVIsezionista
via L. Settala 2
20124 Milano
indicando sempre nome, cognome, indirizzo
e precisando
CAUSALE: CONTRIBUTO SPESE LEGALI LEAL
MODALITÀ DI VERSAMENTO
. tramite C/C Postale 12317202
. bonifico bancario Codice Iban: IT04Q0306909606100000061270
PayPal – online sul nostro sito
. per qualsiasi chiarimento contattaci al +39 02 29401323

Share This
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: