LEAL aderisce alla campagna per di basta alla malasanità veterinaria

“MAI PIÙ COME LEA” in memoria della cagnolina Lea”. Ogni anno dal 4 al 23 aprile si dedica un momento informativo dedicato alla prevenzione della malasanità veterinaria per far conoscere questa piaga, per sensibilizzare alla denuncia e per ricordare le vittime di negligenza e superficialità. Quest’anno sarà la gatta Mitzi a prendere il testimone per il 2021 per ricordare a tutti che i diritti dei nostri amici animali vanno rispettati in ogni momento e a maggior ragione quando stanno male e hanno bisogno di cure.

ATTIVATI:

E’ importante far sapere ai veterinari, ai parlamentari e alle associazioni che sempre più persone sono preoccupate ma non si rassegnano alla malasanità animale! Puoi inviare una email o firmare due petizioni

https://www.maipiucomelea.it/petizioni-e-mail.html

INFO E CONSIGLI
Bisogna infatti sapere che non vi è alcun obbligo giuridico per i medici veterinari di predisporre una cartella clinica analoga a quella obbligatoria per la medicina umana; esiste solo l’obbligo di predisporre una relazione clinica su richiesta del cliente, disposto dal codice deontologico. Anche per quanto riguarda il consenso informato, quello ad uso veterinario è ben lontano da quello ad uso umano. Per i veterinari non esiste l’obbligo giuridico di tracciare il loro operato; possono al massimo subire una sanzione dall’Ordine dei medici veterinari per mancato rispetto delle prescrizioni del Codice deontologico professionale. I problemi derivano spesso dal fatto che il proprio veterinario è assente o non ha l’attrezzatura adatta e quindi ci si deve rivolgere a professionisti sconosciuti. Consigli utili possono essere: verificare che su Internet non ci siano recensioni negative motivate, utile essere accompagnati alle visite da un testimone, farsi rilasciare le fatture di quanto si è pagato, farsi rilasciare la relazione clinica obbligatoria e consegnare tutta la documentazione (esami eccetera), in caso di decesso, chiedere all’Istituto zooprofilattico di competenza un’autopsia che certi le cause della morte. Con questa documentazione si potranno valutare con un avvocato le azioni legali.

La storia di Mitzi https://animalitalia.it/mitzi-vi-2021.html

La storia di Lea https://www.maipiucomelea.it/il-racconto.html
Gruppo Facebook Malasanità https://www.maipiucomelea.it/il-racconto.html

LEAL INCONDIZIONATAMENTE DALLA PARTE DEGLI ANIMALI

malasanità veterinaria
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: