LEAL è tra i soci fondatori del Comitato Sì per l’abolizione della caccia. Il Comitato è formato da sigle animaliste e singoli attivisti uniti dalla volontà di porre fine alle stragi di animali d’ogni specie durante il periodo venatorio. L’attività venatoria è destinataria di continue regalie da parte dei politici, un dot ut des di fatto poiché le associazioni venatorie finanziano le campagne elettorali.

La caccia fruisce di continue facilitazioni, proroghe del periodo della caccia e di specie cacciabili, al punto che si è raggiunto un punto di non ritorno. Adesso basta! La caccia e il bracconaggio sono la causa della morte di milioni di animali uccisi sul nostro territorio. Scaldiamo i motori perchè in tempi brevi saranno rese note le date per la raccolta delle firme di tutti i cittadini che per rispetto di animali, ambiente ma anche della propria quiete e sicurezza chiedono di istituire un Referendum caccia nazionale per l’ABOLIZIONE della caccia.

Uno sforzo enorme e irrimandabile che si sta preparando già da mesi e che richiede le energie di tutti noi. Il momento giusto è adesso perché gli animali non possono più essere ammazzati e nessuno di noi tollera più di vedere scorrere il sangue di tante vittime. Appena si partirà con la raccolta delle firme sarete aggiornati sui contenuti della proposta referendaria, le modalità e i punti raccolta. Siate con noi, siate in tanti!

LEAL PER L’ABOLIZIONE DELLA CACCIA

referendum caccia
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: