Donazioni

Adozioni

Associati

L’imputato Gaetano Foco nel maggio del 2015 seviziò, stuprò e uccise per vendetta la pincherina nana Pilù di proprietà della ex fidanzata. Lo fece per vendetta e riprese in un video, che diventò virale prima di essere censurato, tutte le torture e l’agonia della povera cagnolina.

LEAL si è costituita parte civile al processo rappresentata nelle varie fasi processuali dai legali Alberto Barni e Andrea Sbragia presente all’ultima udienza del 20 dicembre. Presenti in aula 5 testimoni su 8 tra cui i quali la parte offesa, un ufficiale di Polizia Giudiziaria dei Carabinieri Forestali e che fece la parte più consistente delle indagini, la veterinaria che constatò la morte di Pilù e la donna che nel 2016 condivise il video. La prossima udienza si terrà il 9 giugno 2022, durante la quale verranno ascoltati altri 4 testimoni e interrogato lo stesso Foco. LEAL si augura una sentenza che possa rendere piena giustizia alla vittima di questo crimine. L’efferatezza, la crudeltà e la malvagità di quanto messo in atto dall’imputato sono davvero sconvolgenti e hanno colpito indelebilmente ognuno di noi e shoccato i presenti in aula.

SOSTIENI LE AZIONI LEGALI DI LEAL A DIFESA DEGLI ANIMALI
Effettua il tuo versamento a:
LEAL Lega Antivivisezionista
via L. Settala, 2 – 20124 Milano
C/C Postale Versamento su C/C n°12317202
Bonifico Bancario Codice Iban: IT04Q0306909606100000061270
Pay Pal https://leal.it/donazioni/
CAUSALE: SOSTEGNO LEGALE

LEAL INCONDIZIONATAMENTE DALLA PARTE DEGLI ANIMALI

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: