Già a Natale qualche esuberante cittadino ha iniziato a sparare qualche botto… e se questo è l’anticipo chissà a Capodanno! Ci aspettiamo il consueto Far West. Alcuni comuni italiani hanno già emanato divieti o restrizioni mentre altri sindaci stanno emanando provvedimenti in merito. Ricordiamo che i botti terrorizzano i nostri animali domestici e gli animali selvatici che agli spari fuggono da tane e rifugi e in preda al terrore mettono a repentaglio la loro vita. La raccomandazione di LEAL e dei suoi esperti è quella di rispettare le regole del buon senso, proteggiamo gli animali che vivono con noi facendoli restare al sicuro in casa. Lasciamo che trovino rifugio negli angoli più tranquilli. Tenete i gatti in casa e portate i cani in passeggiata in orari lontani dalla mezzanotte e comunque assicurando bene la pettorina e tenendo ben stretto il guinzaglio tra le mani, a prova di strattone improvviso. Durante le festività sono decine i cani e i gatti dispersi perché fuggono per la paura dei botti.

Petardi e botti provocano danni agli animali e alle persone e incidono sulla sicurezza urbana oltre che essere una fonte di inquinamento causate dall’emissione delle sostanze conseguenti all’esplosione. Sono sempre più numerosi i motivi per iniziare il nuovo anno senza dar fuoco alle polveri!

LEAL augura buon anno a tutti gli animali e ai loro amici umani!

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: