Donazioni

Adozioni

Associati

Il NARD (National Animal Rights Day – giornata nazionale dei diritti animali) è nato nel 2011 a New York, attraverso un gruppo di attivistə che si riunirono nell’associazione “Our Planet. Theirs Too.” (il nostro pianeta è anche il loro). L’obiettivo era quello di dare una voce ai miliardi di animali che vengono sfruttati e muoiono per mano umana. Gli attivisti volevano elaborare il lutto per la loro perdita, ma contemporaneamente ribadire il loro diritto di vivere, di vivere liberi e celebrare i progressi fatti per cambiare questa triste realtà. Il 5 giugno è anche la Giornata Mondiale dell’Ambiente, una festività proclamata nel 1972 dall’Assemblea generale delle Nazioni Unite in occasione dell’istituzione del Programma per l’ambiente e da allora viene celebrata ogni anno. È stata celebrata per la prima volta nel 1974 con lo slogan Only One Earth. Le due commemorazioni sono volutamente nello stesso giorno a sottolineare la stretta connessione che unisce il rispetto e la tutela dell’ambiente e degli animali, che appartengono di fatto alla natura stessa, e di come lo sfruttamento animale per l’industria della carne, del latte e delle uova impatti pesantemente sul pianeta.

Il NARD, per la seconda volta presente anche in Italia, sarà presente con degli eventi a La Giornata Nazionale per i diritti degli animali per la seconda volta si celebra in Italia. Quest’anno vedrà coinvolte quattro città: Roma, Milano, Napoli e Bologna con eventi di piazza. anche quest’anno presenterà al pubblico il tema dei diritti animali in un modo nuovo e potente.
Tutti gli eventi rispetteranno una stessa scaletta che prevede lunghi momenti di rispettoso e significativo silenzio a ricordare simbolicamente ogni singola vittima con momenti di confronto sugli obiettivi raggiunti e da raggiungere per la liberazione animale dell’olocausto animale ad opera dell’uomo. Si farà informazione e si lascerà spazio agli ospiti, relatori e a chi avrà esperienze personali da condividere.

Sarà data lettura della Dichiarazione dei Diritti degli Animali. La Dichiarazione al momento della sua stesura è stata copiata su un grande rotolo di carta, che da allora gira il mondo e raccoglie firme, disegni e appunti di persone. Ora la lunghezza ha superato i 300 metri (1.000 piedi), con più di 20.000 firme! Una volta raggiunte le 50.000 firme, la pergamena sarà inviata alla Casa Bianca, all’ONU, al Parlamento dell’UE e ad altri leader mondiali, per mostrare loro ciò che i cittadini di questo mondo pensano dei propri simili e dei loro diritti e fino a quando la Dichiarazione dei diritti degli animali non sarà riconosciuta in tutto il mondo e i diritti in essa proclamati saranno protetti da una legge globale!

Dichiarazione dei Diritti degli Animali

https://declarationofar.org/declaration.html

Firma anche tu la Dichiarazione!

https://declarationofar.org/textSign.php

LEAL INCONDIZIONATAMENTE DALLA PARTE DEGLI ANIMALI

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: