Donazioni

Adozioni

Associati

Il Palio di Siena si corre due volte l’anno, il 2 luglio ed il 16 agosto e per i cavalli, continua a essere un pericoloso abuso: dal dopoguerra ad oggi, ne sono morti a decine a causa di incidenti causati dalla gara e non si contano neppure gli incidenti gravi e gravissimi.

Il Palio consiste in una corsa di 10 cavalli lanciati al galoppo per 3 giri in un circuito che comprende curve a 90 gradi estremamente pericolose

Una vergogna che viene ancora considerata da troppe persone e dai media un vanto tutto italiano.

LEAL vede nella “tradizionale” corsa solo un pretesto per innalzare l’adrenalina del pubblico, un contesto in cui l’incidente che fa spettacolo manda in visibilio i presenti ma viene se possibile censurato per non rovinare la facciata di rievocazione storica di questa gara.

LEAL INCONDIZIONATAMENTE DALLA PARTE DEGLI ANIMALI

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: