In molti avevano previsto questo triste scenario che puntualmente si è verificato. L’orsa KJ2 che poche settimane fa aveva aggredito un pensionato con cane dopo che l’uomo per paura pare l’avesse colpita con un bastone, ora è stata resa inoffensiva da agenti del Corpo Forestale della Provincia Autonoma di Trento su ordinanza emessa dalla Provincia Autonoma di Trento. E ci sono due cuccioli di orso privati dell’importante e prolungato rapporto con la madre previsto dalla natura.
KJ2 ABBATTUTAIl presidente della Provincia Ugo Rossi ne ordinò immediatamente la cattura e da subito LEAL come tante associazioni e movimenti ne trasse tristi presagi in virtù delle tragiche esperienza di Jurka e Daniza con loro cuccioli che finirono con l’ergastolo per Jurka impazzita di solitudine in un ambiente senza arricchimenti e ostile e la morte dei suoi cuccioli e la dolorosa esperienza di Daniza.
In molti uomini hanno cacciato per 30 giorni KJ2, una caccia accanita simile a quella riservata al criminale Igor. Associazioni e movimenti per i diritti degli animali hanno letto questo assassinio come una reazione giustizialista, una provocazione da parte del presidente della Provincia Autonoma di Trento Ugo Rossi che questa volta si è superato e indifferente alle richieste ufficiali di soprassedere alla catture di KJ2 ha deciso di mostrare i muscoli e con una mossa degna di uno sceriffo ha dato ordine di eliminare la povera orsa.
Se per avere consensi, tutelare cittadini e incrementare il turismo in Trentino la Provincia di Trento pretende di avere orsi “ammaestrati” a stare relegati in luoghi stabiliti e a muoversi a comando sicuramente ne perderà come immagine e conseguentemente come turismo da parte di persone attente al rispetto di animali, ambiente e giustizia.
LEAL a breve incontrerà i propri legali per decidere come adire nei confronti della Provincia Autonoma di Trento.
I cuccioli stanno bene, mente il Presidente Ugo Rossi (come possono stare bene cuccioli ancora bisognosi di cure materne?) e di KJ2 rimane una massa di pelo scuro e folto e un muso che non ha perso la sua bellezza e sembra dormire. Ma non dorme: è stata assassinata.


LEAL_5x1000_animata_detil tuo 5×1000 a LEAL
C.F. 80145210151


SEGUI LEAL VIA EMAIL Per non perdere nessuna notizia pubblicata sul sito leal.it ti invitiamo a lasciare il tuo indirizzo email al link seguente (attenzione: per aggiornamento del nostro database, l’invito a registrarsi è rivolto anche a chi è già iscritto alla nostra newsletter). Riceverai gratuitamente in anteprima nella tua casella di posta tutte le notizie pubblicate sul sito: → SEGUI LEAL VIA EMAIL ISCRIVITI ADESSO!

Share This
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: