I cuccioli sarebbero stati drogati con farmaci sperimentali e poi la loro testa inserita in gabbie dove flebotomi infetti li avrebbero praticamente mangiati vivi. Il tutto recidendo prima le corde vocali in modo da evitare il noioso abbaiare dei torturati.

«I 28 beagle dovevano sviluppare infezioni per tre mesi prima di essere soppressi per la raccolta del sangue.»

Il rapporto delinea come i cani «hanno sopportato mesi di dolore e, una volta che i ricercatori hanno finito con loro, sono stati uccisi».

Questo risulta dopo la richiesta FOIA (legge che consente ai cittadini USA di ottenere file secretati)Come notato da Justin Goodman, uno degli autori del rapporto, la ricerca sperimentale e crudele sui cani è stata interrotta molto tempo fa dall’EPA e da altre agenzie, perché c’è ben poco di utilità scientifica, eppure l’agenzia di Fauci ha continuato a farlo.È emerso che il dottor Anthony Fauci, oltre a supervisionare il finanziamento degli esperimenti sul coronavirus a Wuhan – per poi mentire spudoratamente a riguardo di ciò – era incaricato di finanziare ricerche sperimentali sui cani, inclusa l’infezione intenzionale degli animali con parassiti noti essere contagiosi per l’uomo.

Lo hanno riportato diverse testate statunitensi.Il rapporto del White Coat Waste Project attinge alle informazioni raccolte da una richiesta FOIA che ha rivelato che 400.000 dollari sono stati utilizzati per gli esperimenti del National Institutes of Allergy & Infectious Disease per infettare cani di razza beagle con parassiti dalle mosche pungenti.

SCIENZIATI PAZZI CHE GIOCANO A FARE DIO

Il governatore della Florida Ron De Santis si è unito al coro dei legislatori statunitensi che si scagliano contro il consigliere medico della Casa Bianca, il dottor Anthony Fauci, per aver finanziato la ricerca sui virus “pericolosi” e svariati esperimenti “spregevoli” sui cani.In discussione sono anche le decisioni di Fauci come direttore del National Institute of Allergy and Infectious Diseases (NIAID), un’unità del National Institute of Health (NIH), di investire i fondi dei contribuenti statunitensi nella ricerca sul guadagno di funzione presso l’Istituto di virologia cinese di Wuhan.

Fonti:

Databaseitalia

Lavocedellevoci

Visionetv

LEAL PER L’ABOLIZIONE DELLA VIVISEZIONE

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: